IL GIARDINO SI RISVEGLIA

IL GIARDINO SI RISVEGLIA

Il Crocus è di facilissima coltivazione e possiede l’amabile caratteristica di naturalizzarsi: dopo averlo piantato, lo ritroverai anno dopo anno sempre in maggiore compagnia.

Il Gelsomino d’inverno è prezioso per via dell’abbondante fioritura a forma di stella che si protrae sino a marzo. Fiorisce ancor prima di aver messo le foglie, e se ti piace piantalo su un terrapieno per consentirgli di allungare le ramificazioni flessuose verso il basso, e godere di una cascata di luce.

Il Calicanto d’Inverno è un arbusto per chi va oltre le apparenze. Spogliante, dal portamento disordinato, assomiglia a qualcuno appena alzato dal letto. Ma, il calicanto è un soggetto che bada molto alla sostanza e dotato di salute di ferro, ti ripagherà con un profumo intenso e suggestivo. Un profumo ammaliante, elegante ed affascinante che lo rende una presenza irrinunciabile del giardino.

La Lonicera, che sia profumata lo dice l’epiteto stesso: “fragrantissima”, un profumo fresco, leggero, dal sentore di limone e che già ti parla dei giorni più caldi dell’anno, evocando immagini di pomeriggi assolati e limonate bevute all’ombra.
I fiori di un giallo – bianco tenerissimo, grazie alla piacevole consuetudine di fiorire con elegante noncuranza del gelo, nutrono le prime api che si avventurano in giardino.

Il Corniolo è deciduo e fiorisce ancor prima di aver messo le foglie. La fioritura poco appariscente è tuttavia preziosissima per sostentare gli insetti impollinatori come api e bombi, i quali in questo periodo hanno particolarmente bisogno di nuove energie.

I Narcisi: una tra le bulbose più amate e riconoscibili per via dell’aspetto allegro e solare.
Quando la terra inizia appena a scaldarsi come ora, ecco che potrai notare le loro foglie uscire dal terreno: fioritura che strizza l’occhio ai poeti, ai bambini, ed alle fate.