Cose da fare in giardino nel mese di Aprile

Cose da fare in giardino nel mese di Aprile

I primi mesi della primavera fervono di preparativi e di lavori; le giornate si stanno allungando ormai da settimane, ma di certo Aprile è in Italia il primo mese in cui in tutta la penisola le temperature, anche quelle notturne, si alzano vistosamente.
Quindi se non lo state già facendo, è giunto il momento di rimboccarsi le maniche e cominciare ad assecondare le nostre piante, che di solito sentono la primavera prima di noi e predisporre i lavori del mese giardino Aprile.
Se non l’abbiamo già fatto cominciamo a concimare le nostre piante, periodicamente ogni 12-15 giorni quelle in vaso, con una buona dose di stallatico maturo o di concime a lenta cessione quelle a dimora in piena terra.

Aprile è in genere un mese piovoso, e le piante si sviluppano rigogliosamente anche senza l’aiuto delle nostre annaffiature.
Per questo motivo eventuali periodi di siccità, anche brevi, sono i più pericolosi: le piante in pieno rigoglio vegetativo necessitano di grandi quantità d’acqua, e giornate asciutte e particolarmente soleggiate causano l’evaporazione della gran parte dell’acqua contenuta nel terreno.
Se quindi abbiamo piante che necessitano di annaffiature regolari, vigiliamole nei periodi di eventuale siccità, con scarse o nulle piogge; e se necessario annaffiamo abbondantemente.
Nelle zone più calde della penisola, dove le temperature minime superano già i 10°C possiamo cominciare a portare in giardino o sul terrazzo le piante da appartamento; dove il clima è un poco più rigido cominciamo a preparare la zona del giardino che ospiterà le nostre piante da appartamento, o gli esemplari delicati coltivati in serra.

LAVORI DA FARE:
Sarchiare i cespugli;
Rastrellare e diserbare i vialetti.
Annaffiare e concimare le piante a fioritura primaverile.
Proteggere ancora le giovani semine con teli antifreddo dalle gelate mattutine.
Semine da fare in aprile.
Impianti di bulbi.
Cimare e potare.
Pulizia dei vasi.

Chiudi il menu