Appassionati del giardino

Appassionati del giardino

Luglio è il mese preferito di chi ama il sole e degli appassionati del giardino. I lavori accurati e talvolta stancanti di giardinaggio eseguiti in primavera danno ora i loro frutti nel vero senso della parola. Il frutteto e l’orto sono in piena fioritura e presto si potrà iniziare la raccolta. Ma anche a luglio, c’è n’è da fare! Bisogna puntare su irrigazione e concimazione, considerando che i terreni sono impoveriti a causa del caldo persistente e che le piante hanno bisogno di molta acqua e nutrimento.

Si dovrebbe dissodare regolarmente il terreno delle aiuole e liberarlo dalle erbe infestanti, in modo che anche gli strati più profondi di terra possano essere raggiunti dall’acqua e dalle sostanze nutritive. Per questo tipo di lavori si addicono dei piccoli attrezzi da giardino come zappe, rastrelli o estirpatori.

Le erbe infestanti si evitano al meglio non consentendo alla pianta di formare i semi. Oltre ai diserbanti specifici, l’estirpazione profonda aiuta ad arginare le infestazioni nelle aiuole. È possibile smaltire le piante nel compost se non hanno ancora prodotto i semi. In caso contrario, potranno essere smaltite nel bidone per rifiuti biodegradabili, dove i semi non attecchiranno da nessuna parte.

La questione dell’irrigazione è sempre importante per un prato e in estate diventa fondamentale. Da una parte, durante i lunghi periodi di calura, l’erba necessita irrigazioni giornaliere, dall’altro, i forti raggi di sole possono bruciare l’erba umida. Per questo le prime ore della sera sono le migliori per irrigare il prato con un irrigatore a spruzzo. Con una regolare concimazione si otterrà un verde rigoglioso anche in piena estate.